Accumuli energetici: 3 motivi per sceglierli

accumolo Esergetica

Pubblicato il: 05/06/2017

La decisione di installare un impianto fotovoltaico sul tetto della nostra azienda o di casa è solitamente dettata da due fattori. In primis il desiderio di abbattere i costi della bolletta: autoprodurre l’energia di cui abbiamo bisogno, con un sistema a garanzia trentennale, riduce sensibilmente la cifra da versare a fine mese. A seguire, l’idea comunque di assumere un’impronta più green rispetto all’ambiente, in grado di offrire un profilo aziendale in linea con le attenzioni del mercato e delle regolamentazioni.

Una volta posizionati i pannelli però, si inizia a considerare che la domanda energetica della nostra abitazione, o della nostra fabbrica, prosegue anche durante le ore in cui i pannelli non raccolgono più i raggi solari. La soluzione naturale è l’accumulo energetico, ovvero una batteria da collegare al nostro impianto fotovoltaico, per conservare l’energia prodotta e inutilizzata durante il giorno. I 3 motivi per cui sceglierla sono presto detti:

1) Conservare è meglio che vendere: il costo dell’energia elettrica, quando la compriamo dalla rete, si aggira attorno ai 0,25 Euro al kWh, mentre quando siamo noi a venderla, perché prodotta in eccesso rispetto alle nostre esigenze (tramite il cosiddetto “scambio sul posto”) la media di prezzo si aggira attorno ai 0,14 Euro al kWh. Ne consegue chiaramente il significativo risparmio nel conservare e riutilizzare la propria energia rispetto allo scambio sul posto e al seguente riacquisto.

2) Risparmio sul risparmio: parlando di vantaggi economici, l’acquisto delle batterie per i pannelli fotovoltaici rientra nel bonus fiscale del 50% previsto per gli interventi di risparmio energetico in edilizia. Esergetica è costantemente aggiornata per quanto riguarda gli incentivi economici statali, ed è in grado di sostenere ogni tipo di esigenza, aziendale o domestica esergetica.it/soluzioni-personalizzate.

3) Evoluzione senza stravolgimento: nonostante oggi sia consigliato installare le batterie per l’accumulo in concomitanza con la messa in posa delle celle sul tetto, gli accumuli energetici possono essere montati anche in un momento successivo all’installazione dei pannelli, addirittura dopo anni, facendo conseguire fin da subito significativi risparmi. Inoltre, lo spazio richiesto da queste nuove installazioni è ridotto, e il design minimal delle batterie Esergetica rende il nuovo impianto discreto e moderno.