SOLUZIONI PERSONALIZZATE CON I GIUSTI IMPIANTI

ESERGETICA PER L’INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI COLLABORA CON PARTNERS CERTIFICATI

impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici consentono di trasformare l’energia solare incidente sulla superficie terrestre in energia elettrica, sfruttando le proprietà del silicio, elemento principale dei pannelli.

Un impianto solare fotovoltaico è costituito dai moduli fotovoltaici, i quali costituiscono l’elemento principale dell’impianto in quanto la loro esposizione alla radiazione solare determina la produzione di energia elettrica. Tale tecnologia sfrutta il cosiddetto effetto fotovoltaico, che è basato sulle proprietà di alcuni materiali semiconduttori (il più utilizzato è il silicio) che, opportunamente trattati, sono in grado di generare elettricità se colpiti da radiazione luminosa innescando un movimento di elettroni che generano un flusso di corrente elettrica.

Questi moduli costituiscono le stringhe che forniscono potenza elettrica in corrente continua la quale, per mezzo di convertitori (inverter), viene trasformata in corrente alternata.

accumuli elettrici

Un sistema di accumulo è un insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di gestione e controllo, funzionale ad assorbire e rilasciare energia elettrica, previsto per funzionare in maniera continuativa in parallelo con la rete con obbligo di connessione di terzi o in grado di comportare un’alterazione dei profili di scambio con la rete elettrica (immissione e/o prelievo).

Il sistema di accumulo garantisce una parziale indipendenza dalla rete elettrica, una maggior quantità di autoconsumo e costi molto contenuti in bolletta.

Esergetica con il sistema di accumulo fotovoltaico intende promuovere un nuovo concetto di energia distribuita, che coinvolge l’utilizzo di soluzioni intelligenti per gestire i consumi domestici di energia ma anche per la ricarica delle batterie delle auto elettriche. Un sistema di accumulo è un insieme di dispositivi, apparecchiature funzionale ad assorbire e rilasciare energia elettrica, garantendo una parziale indipendenza dalla rete elettrica, una maggior quantità di autoconsumo e costi molto contenuti in bolletta.

illuminazione a led

Le lampade LED (Light Emitting Diode) consentono un risparmio energetico anche pari al 70% rispetto alle tradizionali lampadine a incandescenza, emanano luce senza irradiare calore (IR) né raggi ultravioletti (UV), diminuendo in tal modo il rischio di danneggiare le superfici ed i materiali che ne risultano essere irradiati.

Le lampade LED non contengono alcun tipo di elemento tossico o dannoso per l’uomo ed hanno una vita media molto più alta delle tradizionali lampade ad incandescenza o a basso consumo.

pompe di calore

Le pompe di calore sono dei sistemi a compressione di gas refrigerante che trasformano energia elettrica in energia termica canalizzata al riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di acqua calda sanitaria.

impianti a biomasse

Esergetica effettua la progettazione di impianti di riscaldamento alimentati con combustibile rinnovabile che sfruttano come fonte energetica la combustione di prodotti legnosi o di derivazione vegetale.

La quantità di CO2 prodotta durante il processo di combustione della biomassa corrisponde a quella che la legna assorbe durante il processo di naturale crescita della pianta.

solare termico

Un impianto solare termico permette di convertire l’energia dell’ambiente in fonte di calore per riscaldare l’acqua sanitaria.

Il Sole riscalda il liquido transitante all’interno dei pannelli solari posti sulla copertura. Il calore del liquido solare viene trasferito all’acqua contenuta nel boiler, col fine di riscaldare quest’acqua per usi sanitari o di riscaldamento.

La produzione di acqua calda sanitaria tramite pannelli solari permette un risparmio notevole. Un impianto solare abbinato ad un bollitore rappresenta l’alternativa più interessante alla produzione dell’acqua calda tramite la caldaia.

In una casa unifamiliare l’energia solare consente di fornire fino al 60% dell’energia necessaria per la produzione di acqua calda sanitaria.

Anche nelle mezze stagioni, con l’integrazione con il solare termico consente spesso di lasciare spenta la caldaia.